Turismo Receptivo a Bahia Brasile
Bahiatursa Empresa do Turismo da Bahia
Nr. Embratur per Itapua Turismo Salvador da Bahia Brasil
Itapua Turismo Ltda
Rua Aristide Milton, 24 - Salvador da Bahia (BA) Brasil
Tel. +55.71.8265.6844 - Tel. +39.045.485.3510
info @ itapua.it     www.itapua.it
Copyright © 2005-2010
Tutti i diritti riservati
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Case e appartamenti in affitto a Itapua Salvador Bahia Brasile
Itapua Turismo sito in Italiano
Itapua Turismo - Portugues
Itapua Turismo English website
Itapua Turismo - Espanhol
Salvador da Bahia
BRASILE
Forte di Santo Antnio Alm do Carmo. Costruito nella seconda met del XVII secolo per fronteggiare l'invasione degli olandesi nel 1638, a partire dal XVIII secolo stato utilizzato come prigione per importanti personaggi della vita politica nazionale.
Questo forte ha subito numerosi cambiamenti fin dal XIX secolo sebbene non sia mai stato utilizzato per combattere una guerra, ha sempre avuto un ruolo strategico nella difesa nazionale.

Forte di So Pedro. Si trova nella Citt Alta e fu costruito in un luogo scelto dagli olandesi nel 1624 per costruirci una fortezza tra il 1646 ed il 1723 per difendere la costa sud-est di Salvador assieme al Forte de So Paulo da Gamboa e per difendere il Porto da Barra. E' di pianta quadrata regolare con baluardi pentagonali, un tipo di architettura abbastanza moderna per l'epoca. Fu il palco della primera insurrezione dei militari al governo coloniale portoghese nel 1822 che pi tardi sarebbe terminata con l'indipendenza del Brasile.
Rua Nilton Prado, s/n, Centro, tel.336-9588  8h/17h (lun-dom).
Forte do Barbalho. Gi conosciuto come Forte Nossa Senhora do Monte Carmelo o Monte do Carmo, si trova nella parte nord della citt. Fu costruito nel 1638 quando Luiz Barbalho Bezerra volle proteggere la zona dai nuovi tentativi di invasione degli olandesi.
Col passare degli anni il forte stato prigione pubblica e l'infermeria del lazzareto.
Di forma di poligono quadrangolare, il forte costruito in pietra ed ha una torretta circolare e tre fortificazioni ai lati controllate da posti di guardia. Il suo progetto fu dapprima ispirato dalle fortificazioni italiane ed in seguito da quelle francesi.
Forte Santo Alberto (da Lagartixa).
Questo forte propiet dell'Esercito e si trova in Avenida Jequitaia Avenue nella Citt Bassa. E' conosciuto come Forte da Lagartixa a causa dei suoi cannoni (sui quali c' il disegno di un geko) che il luglio 1822 spararono per annunciare che le truppe portoghesi stavano lasciando il posto e che Bahia aveva conquistato la sua indipendenza.
La sua costruzione fu iniziata nella seconda met del XVI secolo intorno alla vecchia torre So Tiago della quale, recentemente, sono stati recuperati i resti e che oggi possono essere visitati.
Terminato nel 1610, il forte Santo Alberto, cos come il forte Santo Antnio Alm do Carmo, aveva lo scopo di integrare il sistema di difesa della citt per respingere attacchi portati da terra dalla zona nord della citt. Durante l'invasione dal 1624 al 1638 fu occupato dai soldati olandesi.
Forte So Marcelo (ou do Mar). Questo forte fu costruito in pietra con pianta triangolare all'inizio del XVII secolo sulla scogliera all'ingresso del porto di Salvador. Ricostruito in pietra dopo l'invasione olandese nel 1624, ha assunto la forma circolare di un torrione di 15 metri di altezza ed il compito di di proteggere la citt dagli attacchi stranieri creando un fuoco incrociato coi forti di So Francisco, So Felipe e So Paulo da Gamboa.
E' uno dei punti pivisitati e fotografati di Salvador, completamente in mezzo al mare. Al suo interno si trova oggi il Museo del Mare. L'accesso avviene via mare dalla Rampa dos Saveiros dietro al Mercado Modelo.
Forte Sao Marcelo
Torna alla mappa...